Millefoglie Tatin

Millefoglie Tatin | tortaoragione.it

Da quando ho scoperto la ricetta delle mele “façon tatin” di Lucia del blog L’ultimafetta ho provato diverse ricette.

Le mele vengono caramellate e poi cotte in forno coperte con un foglio d’alluminio. Molto versatili ma sono ottime anche da sole, infatti il problema è non mangiarle tutte prima di iniziare la ricetta vera e propria.

Volevo creare una ricetta che non fosse già super-inflazionata sul web. Escludendo pasta brisee e pasta frolla, la mia decisione è ricaduta sulla pasta sfoglia.
Pensavo di aver fatto bingo invece mi sono accorto che Lucia consiglia l’uso delle mele caramellate proprio con la sfoglia.

Comunque ecco il mio Millefoglie Tatin: due strati di pasta sfoglia, mele caramellate e crema pasticcera aromatizzata alla cannella. Un millefoglie che ha i sapori dello strudel.

Riporto qui la ricetta delle mele caramellate di Lucia con qualche piccola modifica, specialmente nelle quantità. Lei consiglia di usare le mele Pink Lady, mentre io ho provato con la varietà Ambrosia, una piacevole scoperta.
Ho anche optato per un burro normale (lei usa quello salato) con l’aggiunta di un pizzico di sale nel caramello.

Probabilmente non sarà la ricetta dell’anno ma mi è piaciuto così tanto il gusto di questo millefoglie che ho deciso di postarla qui sul blog.

Millefoglie Tatin

Preparazione45 min
Cottura16 min
Porzioni: 8
Ingredienti per un millefoglie di circa 20 x 35

Ingredienti

Per le mele caramellate “façon tatin” di Lucia:

  • 3 mele
  • 120 g di zucchero semolato
  • 20 g di burro
  • un pizzico di sale

Per la crema pasticcera aromatizzata alla cannella:

  • 300 g latte
  • 3 tuorli
  • 80 g zucchero
  • 32 g farina di mais
  • mezzo cucchiaino di cannella in polvere

Zucchero a velo q.b. per la cottura della pasta sfoglia e per decorare

    Preparazione

    Per la pasta sfoglia:

    • Accendere il forno a 200°.
    • Stendere la pasta sfoglia fine (circa 1 mm) sul piano leggermente infarinato o tra due fogli di carta forno, creando un rettangolo.
    • Adattare le dimensioni del rettangolo alla propria placca da forno.
    • Cuocere a 200° per 8 minuti.
    • Togliere dal forno e spolverizzare la superficie con lo zucchero a velo.
    • Cuocere altri 7/8 minuti a valvola aperta (o con lo sportello leggermente aperto).
    • La sfoglia deve risultare dorata.
    • Cuocere nello stesso modo un secondo rettangolo di sfoglia.
    • Subito dopo le cotture tagliare i rettangoli della misura desiderata, ad esempio 2 rettangoli di circa 20 x 30 cm.

    Per le mele caramellate:

    • Accendere il forno a 180°.
    • In una padella capiente, possibilmente col fondo spesso e che possa andare anche in forno, versare poco zucchero e cuocere a fuoco medio.
    • Come dice Lucia: “trattieniti dall'idea di mescolare”. Io aggiungo: “..e quando pensi sia il momento di mescolare, trattieniti ancora un po'.”
    • Quando lo zucchero inizia a sciogliersi unire altro zucchero. Continuare così fino a che tutto lo zucchero non si è sciolto.
    • Nel frattempo preparare le mele, senza però perdere di vista il caramello. Se si brucia va buttato perché diventa troppo amaro.
    • Sbucciare le mele, tagliarle a metà e con l'aiuto di un cucchiaino rimuovere la parte centrale. Tagliare le mele in quarti e metterle da parte.
    • Una volta che si è messo tutto lo zucchero è possibile roteare la padella in modo da sciogliere lo zucchero uniformemente.
    • Aggiungere il burro e un pizzico di sale, girando con una spatola in silicone per farlo sciogliere bene.
    • Unire gli spicchi di mela e cuocere per 3 minuti girandole da tutti i lati.
    • Coprire con un foglio di alluminio e trasferire tutto in forno.
    • Cuocere a 180° per circa 30 minuti.
    • La ricetta originale prevede una cottura di 30-40 minuti ma personalmente le ho preferite un po' più “durine”.
    • Terminata la cottura tagliare gli spicchi a fettine. Più o meno da ogni quarto ricavare 3 o 4 fette.
    • Mettere da parte.

    Per la crema pasticcera alla cannella:

    • In un pentolino scaldare il latte.
    • In una ciotola capiente mettere lo zucchero insieme alla farina di mais e alla cannella.
    • Mescolare bene.
    • Aggiungere i tuorli e mescolare ancora con una frusta finché tutti gli ingredienti non sono ben amalgamati.
    • Quando il latte inizia a bollire trasferirlo nella ciotola filtrandolo con un colino.
    • Mescolare subito con la frusta per far sciogliere i solidi.
    • Trasferire di nuovo il composto nel pentolino e cuocere su fuoco medio girando in continuazione con la frusta.
    • Quando la crema si sarà addensata trasferirla in una ciotola e girare per circa 1-2 min con la frusta per farla freddare.
    • Coprire con la pellicola a contatto e trasferire in frigorifero.

    Assemblaggio:

    • Appoggiare un rettangolo di sfoglia sul vassoio o piatto rettangolare.
    • Fare uno strato di mele caramellate serrandole l'una all'altra.
    • Con l'aiuto di una sac-a-poche con bocchetta liscia fare uno strato di crema sopra le mele.
    • Appoggiare sopra il secondo rettangolo di pasta sfoglia.
    • Spolverizzare con zucchero a velo prima di servire.

    Note

    * Per un risultato migliore consiglio di usare la ricetta della pasta sfoglia classica.
    Hai provato questa ricetta?Nomina @tortaoragione e usa l'hashtag #tortaoragione!

    Related posts

    Millefoglie alla Crema Diplomatica

    Marco

    Pithiviers alle Prugne

    Marco

    Ventagli di Pasta Sfoglia

    Marco

    Leave a Comment

    Questo sito fa uso di cookie per migliorare l’esperienza di navigazione degli utenti e per raccogliere informazioni sull’utilizzo del sito stesso. Proseguendo nella navigazione si accetta l’uso dei cookie. Accetta Read More